Criteri per l’accoglimento delle domande di iscrizione a.s. 2019/2020 (classi prime e successive) -

VERBALE n. 3 del  20 dicembre 2018

P.6 : Criteri per l’accoglimento delle domande di iscrizione a.s. 2019/2020 (classi prime e successive)

 

L’assemblea ritiene che per individuare criteri per l’accoglimento delle domande di iscrizione si debba considerare : 1) la ricettività e tipologia dei locali dell’Istituto; 2) le prescrizioni normative in materia di sicurezza; 3) la necessità di assicurare la continuità, in modo il più possibile omogeneo, delle sezioni già attivate all’interno di ciascun indirizzo e mantenere il più possibile stabile l’organico dell’Istituto; 4) la necessità di garantire il fabbisogno di ore di laboratorio per l’indirizzo Professionale Commerciale opzione Commerciale e Pubblicitaria.

Per consentire la presenza di spazi laboratoriali specifici, e al fine di evitare la contrazione della qualità dell'offerta formativa dell’Istituto, il Consiglio delibera in numero di 4 il tetto massimo di classi prime per l’indirizzo Professionale Commerciale opzione Commerciale e Pubblicitaria per l’a.s. 2019-20 (Del. 6). Il Consiglio di Istituto delibera l’adozione dei seguenti criteri per l’accoglimento delle domande di iscrizione alle classi prime indirizzo Professionale Commerciale opzione Commerciale e Pubblicitaria per l’a.s. 2019-20 in caso di esubero di richieste: 1) studenti con valutazione del comportamento al termine del primo quadrimestre nella classe terza secondaria di primo grado più alta (e comunque non inferiore a 7); 2) studenti con la media delle valutazioni al termine del primo quadrimestre nella classe terza secondaria di primo grado più alta; 3) gli alunni con diversa abilità saranno guidati tenendo conto delle abilità e delle attitudini desunte dal PDF e inseriti nelle prime classi in numero di non più di uno con disabilità medio/grave. A parità di livello di priorità, e in persistente situazione di eccedenza di domande, l’accettazione delle iscrizioni sarà effettuata per sorteggio. Le famiglie degli studenti che non verranno soddisfatte nella loro richiesta saranno convocate e riorientate verso gli altri due indirizzi presenti nell’Istituto, considerate anche le analogie tra i vari percorsi esistenti. Agli studenti che a conclusione del primo anno di studi presso altro indirizzo chiederanno di essere comunque inseriti nella classe seconda Professionale Commerciale opzione Commerciale e Pubblicitaria, verrà consentito il passaggio, previa adozione di adeguate misure di accompagnamento per consentire il recupero delle discipline non presenti nei programmi del corso di studio di provenienza, e accertamento entro un periodo congruo delle competenze acquisite. I succitati criteri saranno adottati anche per gli studenti provenienti da altre scuole che chiedano di iscriversi agli anni successivi al primo. (Del. 7)